News
Maggio 6, 2024

Andrea Francolino. Diversität

Andrea Francolino. Diversität | Rôznorodosť | Sokféleség | Raznolikosti | Pазноликости | Diversitate | Pазнообразие | Pізноманітність
Mostra dall’8 giugno al 21 luglio 2024
GALERIE DER STADT TUTTLINGEN

Mazzoleni è lieta di annunciare la prossima mostra di Andrea Francolino “Diversity” presso la Galerie Der Stadt di Tuttlingen, che si aprirà l’8 giugno.

L’approccio multidisciplinare di Francolino si confronta con le nozioni di estetica, etica ed ecologia. Nel suo lavoro, il rapporto con la natura deriva dalle sue riflessioni su crepe, polvere, frammenti, caso, caos e i loro opposti. La mostra si sviluppa attorno alla performance “Diversity”, da cui prende il titolo.

La mostra si sviluppa intorno alla performance “Diversity”, da cui prende il titolo. Persone diverse tra loro per etnia, origine, fede, classe sociale, ecc. incideranno una crepa in un muro dalle estremità opposte. Al termine del lavoro, due di loro si incontreranno al centro. Nella forma della crepa si riconoscerà il corso del Danubio, un omaggio alla città di Tuttlingen, da cui il fiume prosegue il suo viaggio attraverso molti Paesi prima di raggiungere il Mar Nero. Fino alla fine della mostra, sulla crepa verrà proiettato il video della serie “Minute”, una proiezione di 60 crepe, tutte diverse tra loro e che cercano invano di combaciare con la crepa scalpellata sullo sfondo. Nella stessa sala della galleria sono esposte 10 bandiere della serie “Humus”, il cui titolo rappresenta l’equilibrio naturale della diversità biologica. L’humus ricorda l’evoluzione della vita, necessaria per la conservazione del mondo. Le bandiere, realizzate con tre materiali naturali come la juta, il bambù e un composto di terra, si riferiscono ai parlamenti dei Paesi rivieraschi del Danubio, dove vengono prese importanti decisioni sul futuro del nostro mondo. La mostra prosegue al piano inferiore con un’installazione video e al primo piano con l’installazione “A-Biotic” in dialogo con una nuova produzione, che esplora ulteriormente la ricerca di Francolino e le sue continue attività artistiche.

 

Video