Enrico T. De Paris

L’artista Enrico Tommaso De Paris nasce a Mel provincia di Belluno l’8 gennaio del 1960.
Esponente della nuova generazione di artisti imprenditori di se stessi, dopo essersi diplomato in elettronica industriale ed aver frequentato per tre anni la Facoltà di Medicina Veterinaria di Torino, De Paris inizia ad esporre nel 1990, grazie all’intuizione di Guido Carbone , Corrado Levi e Luciano Pistoi.
Nel 1990 partecipa alla mostra collettiva “Carocci, Cascavilla, De Paris, Pisano” allo Studio di Corrado Levi di Milano e la grande mostra nazionale curata da Flash Art “Ipotesi Arte Giovane” alla Fabbrica del Vapore a Milano e sempre nello stesso anno la sua prima mostra personale alla Galleria Guido Carbone di Torino, dove presenta una serie di opere che con stile neo-pop raffigurano degli interni di case e delle visioni aeree di ipotetiche città. Nel 1991 partecipa alla collettiva organizzata da Luciano Pistoi al Castello di Volpaia Imprevisto e progetta la seconda personale alla galleria di Guido Carbone a Torino.
Seguono negli anni numerose mostre ed esposizioni di Enrico Tommaso De Paris in Italia e nel mondo.
La pittura di De Paris rappresenta un universo affascinante e nel contempo alienante, coinvolgente e repulsivo assieme profondamente inserito all’interno della cultura urbana d’oggi. Medialista oggettuale, nei suoi quadri si succedono e si accavallano immagini in movimento, i suoi disegni compongono una ricca e vasta segnaletica in grado di trasmettere messaggi che ognuno di noi può interpretare.
Nelle sue opere si parla di verità e di bellezza, mentre lo humor e l’ironia delle sue casette riconducono l’universo sublime del colore ad un mondo più quotidiano, raggiungibile dai sensi, riconoscibile.
Varia anche la scala operativa in cui Enrico Tommaso lavora, utilizzando piccole tele, polittici e i polittici che si fanno pareti, stanze, case, pittura abitabile, opere mondo, oggetti, ampolle…
De Paris è un pittore che lavora con le immagini senza dar troppa importanza alle immagini stesse, ma sollecitando un coinvolgimento globale, quasi fisiologico, con l’energia del mondo. La sua pittura è un sistema di pensiero che prende spunti da quello reale, ma insieme un mondo a parte retto su una propria etica ed una propria morale.
Nel 2005 partecipa con un progetto personale alla 51° Biennale di Venezia, Chromosoma è una grande installazione negli spazi dell’Arsenale Novissimo. Nel 2007 De Paris realizza una grande installazione dal titolo Inside nello spazio dell’Atomium di Bruxelles. L’artista vive e lavora a Torino.

Esposizioni

You Are Here

Share