Claudio Olivieri

Nasce a Roma nel 1934. Nel 1953 si trasferisce a Milano dove compie presso l’Accademia di Brera gli studi artistici, già orientati verso la ricerca informale. Nel 1959 espone per la prima volta alla British School di Bologna. Nei primi dipinti c’è già un lavoro attento sulla superficie che viene strutturata in stratificazioni complesse, arricchite da un cromatismo che si traduce in intensità espressiva della luce. Con alcuni lavori dei primi anni Settanta si definiscono i tratti che diverranno, nel tempo, peculiari della sua ricerca pittorica: l’attenzione al nascere dell’immagine, al suo sviluppo nello spazio della tela.
È invitato a partecipare alla Biennale di Venezia nel 1966 e nel 1986 con alcune opere, nel 1980 e nel 1990 con una sala personale. Dagli anni settanta allestisce personali in istituzioni italiane e internazionali come al Westfälischer Kunstverein a Münster. Nel 1977 partecipa a Documenta di Kassel.
Claudio Olivieri vive e lavora a Milano.